Con il termine prevenzione si intende la cura dei propri denti e delle proprie gengive in maniera ottimale.

La saluta della nostra bocca dipende molto dalla cura costante che dedichiamo giornalmente all’igiene, “prevenire è meglio che curare”!
Oggigiorno la possibilità d’intercettare problematiche che stanno per verificarsi è molto semplice e poco dispendioso.

Come?

Visite di controllo costanti nel tempo affiancate da sedute di igiene orale almeno una o due volte l’anno dal vostro dentista di fiducia.
Ovviamente non deve mancare una giornaliera cura e pulizia con spazzolino e dentifricio.

4 consigli per una corretta igiene orale quotidiana:

Prevenzione denti spazzolino e dentifricio

1) Spazzolino

Utilizzarlo sempre nel verso dal “rosa al bianco” cioè spazzolare partendo dalle gengive e scendendo verso il dente, MAI in senso contrario perché si rischia di depositare la placca nei solchi gengivali creando infiammazione.

2) Dentifricio

in commercio ne esistono di svariati tipi. I più comuni sono : al Fluro (rimineralizzano lo smalto rendendo il dente più resistente agli sfaldamenti causati dagli acidi della placca) – gli Sbiancanti ( generalmente contengono microsfere a bassa abrasività che hanno lo scopo di rimuovere le pigmentazioni causate da alimenti bevande e fumo) per Denti Sensibili (contengono un principio attivo, il cloruro di stronzio, che desensibilizza il dente interrompendo la comunicazione fra polpa ed esterno dente) – Antitartaro (contengono pirofosfati che hanno lo scopo di impedire ai Sali di calcio di trasformarsi in tartaro) Consigliamo comunque di usare questi specifici dentrifici solo per un periodo limitato di tempo, poi continuare con dentifrici generici.
Esistono poi in commercio i cosiddetti dentifrici naturali che non contengono coloranti, aromi artificiali fluoro o sostanze sintetiche come la clorexidina e il triclosane,e sono completamente biodegradabili

3) Colluttorio

l’uso del colluttorio serve a ridurre la carica batterica del cavo orale, noi consigliamo di usare colluttori a base di clorexidina(agente antibatterico e disinfettante)e comunque pur essendo efficace contro i batteri non deve essere utilizzato per lunghi periodi. Inoltre MAI usare quelli contenenti alcool che hanno l’effetto irritante sulle mucose gengivali.. Per chi vuole un colluttorio completamente naturale diluire 3 o 4 gocce di essenza di Melaleuca (Tee Tree) in poca acqua. Molto utile per le donne in stato di gravidanza che spesso presentano problemi gengivali.

FILO INTERDENTALE

4) Filo interdentale e scovolino

questi strumenti servono per completare l’igiene orale quotidiana. Si usa il filo o lo scovolino a seconda dello spazio esistente fra un dente e l’altro, rimuovono i residui di placca che possono provocare carie inter-prossimali. L’uso del filo interdentale non deve essere un trattamento occasionale ma una buona abitudine. Chiedici come fare saremo felici di mostrarti quali sono i movimenti giusti per usarlo correttamente.

Chiamaci per fissare una visita gratuita +39 0332488074